Come congelare correttamente i broccoli

I broccoli sono tra le verdure più ricche di vitamine e sali minerali. Molto apprezzati soprattutto tra gli adulti, oltre a contenere tantissime sostanze salutari hanno anche poche calorie. Per questi motivi, sono sempre di più gli italiani che amano consumarli anche in primavera ed estate, quando non è propriamente il loro periodo. Ma come ovviare al problema della loro stagionalità? Semplice, congelandoli. Esistono due differenti metodi per congelare i broccoli. Lo si può fare sia appena sbiancati, ossia con una breve cottura, oppure dopo averli regolarmente lessati. Vediamo, adesso, come congelare i broccoli secondo le due differenti tecniche, partendo prima dalla loro pulizia.

Come pulire i broccoli

Prima di parlare della cottura e dei metodi di congelazione dei broccoli, è importante capire come vanno puliti.
Dopo aver tagliato le infiorescenze (o cime) dal torsolo, lasciando anche la parte tenera del gambo, eliminare le parti ammaccate o ingiallite. A questo punto, vanno lavati strofinando con le dita sotto un getto di acqua fredda. I broccoli possono anche essere lasciati in ammollo, per 10 minuti, in acqua e bicarbonato. Basta aggiungere un cucchiaio di bicarbonato per ogni litro di acqua. Ricordiamo, infine, che per attenuare il loro odore durante la bollitura basterà aggiungere un po' di bicarbonato o di aceto nell'acqua di cottura.

Come congelare i broccoli dopo averli sbiancati

Quando parliamo di broccoli sbiancati facciamo riferimento a dei broccoli leggermente sbollentati per qualche minuto in acqua bollente. Dopo aver messo sul fuoco una pentola abbastanza capiente e portato l'acqua ad ebollizione, versare i broccoli e lasciarli sbiancare per un paio di minuti. Estrarre i broccoli dalla pentola con una schiumarola e immollarli in acqua fredda per bloccarne la cottura. A questo punto, occorre farli asciugare mettendoli su uno strofinaccio asciutto. Prima di inserirli negli appositi sacchetti da freezer accertarsi prima che i broccoli siano completamente freddi. Sul sacchetto, si consiglia di scrivere la data del congelamento e la quantità.

Come congelare i broccoli già cotti

Anche i broccoli già cotti possono essere tranquillamente congelati, l'unica accortezza è quella di prestare attenzione al fatto che nella loro preparazione non siano stati, a loro volta, utilizzati prodotti già congelati.
I broccoli, una volta cotti, vanno fatti asciugare su un canovaccio asciutto e lasciati raffreddare. Alla fine, vanno messi negli appositi sacchetti o contenitori e riposti in freezer.

Broccoli congelati: come scongelarli, quando e come consumarli

I broccoli congelati, sia sbiancati che cotti, per poter essere consumati vanno semplicemente tolti dal freezer e attendere i tempi necessari per farli scongelare. A meno che, nel caso dei broccoli sbiancati, non si decida di utilizzarli già congelati, ad esempio facendoli cuocere in acqua bollente. Va, infine, ricordato che i broccoli leggermente sbollentati possono restare in freezer fino a sei mesi prima di essere consumati mentre quelli cotti qualche settimana. Una volta scongelata, questa verdura, può tranquillamente essere cucinata in qualsiasi modo, come contorno o per condire pasta e pizza.

Non perderti nemmeno un articolo Seguici su Facebook

Hai domande o vuoi lasciare un commento?