Lo chef Gordon Ramsay reinterpreta 5 piatti italiani: il web si scatena

Il celebre chef britannico reinterpreta 5 piatti tipici della tradizione culinaria nostrana, dalla carbonara alla pizza: un grande flop per i follower italiani!

Gordon Ramsay il famoso chef britannico famoso al pubblico del piccolo schermo per le sue numerose partecipazioni a programmi televisivi, ogni tanto si dedica alla condivisione di alcuni piatti da lui reinterpretati, sui social. Questa volta è toccato alla cucina italiana, molto amata dallo chef, ma che ha fatto piovere un'infinità di critiche, talvolta anche esagerate.
Polenta, tagliatelle e risotto sono solo alcuni dei piatti che il grande cuoco ha voluto rivisitare a modo suo.

La polenta con verdure e scorza di limone

La polenta è uno dei piatti preferiti da Gordon Ramsay e per questo motivo ha voluto giocare un po' con i colori e le consistenze.
Si tratta di una polenta in versione light e primaverile, accompagnata da piselli, asparagi e broccoli, accompagnata da una pioggia di basilico e una grattugiata di scorza di limone.
In effetti, se si guarda all'aspetto estetico il piatto è veramente scenografico e nulla toglie che anche il sapore non sia da meno, ma la parte del pubblico italiano che lo segue sui social non sembra aver gradito la cosa, invitando lo chef a venire in Italia per scoprire come si cucina la polenta.

foto: www.corriere.it

La carbonara senza guanciale e pecorino

Uno dei piatti più criticati da parte degli italiani è stato senza ombra di dubbio quello che secondo Ramsay è la migliore carbonara che si possa trovare in circolazione.
Il piatto che ha fatto gridare allo scandalo si presenta come un nido di spaghetti avvolti in una salsa gialla in mezzo alla quale si distinguono alcuni pezzetti di bacon. Oltre all'aspetto non per nulla invitante, Gordon Ramsey dice di averla preparata sostituendo il guanciale con il bacon, nonché eliminando del tutto il pecorino.
In pratica gli unici ingredienti sopravvissuti sarebbero gli spaghetti e le uova.

Risotto con funghi e insalata

Si sa che in Italia il secondo piatto per eccellenza dopo la pasta è il risotto, e così chef Ramsay ha voluto rivsitare il risotto ai funghi e tartufi. Fin qui nulla di male, il piatto si presenta come quello tipico italiano, ma il tocco finale sembra non sia stato gradito dai follower italiani.
Ma cosa avrà mai fatto di così sbagliato il cuoco inglese?
Il fatto è che una volta impiattato il risotto, ha voluto stravolgerlo aggiungendo una spruzzata di succo di limone e cospargendo il piatto di foglie d'insalata.

Pizza all'olio e peperoni

Purtroppo le rivisitazioni di Gordon Ramsay si sono spinte fino al piatto che ci rappresenta in tutto il mondo, la pizza. Sappiamo che il cuoco, oltre a diversi ristoranti possiede anche alcune pizzerie sparse sul territorio londinese e proprio da una di queste è stato pubblicato un video sul suo profilo Instagram in cui si vede la preparazione di una pizza ai peperoni e salame piccante, il tutto accompagnato a fine cottura da una innaffiata di olio. Insomma, un piatto che dall'aspetto non ricorda certo la pizza italiana e nemmeno qualcosa che invogli a mangiarla.
Anche in questo caso non sono mancate critiche allo chef!

instagram: @gordongram

Tagliatelle al prezzemolo e tacchino

Siamo infine arrivati all'ultimo piatto italiano reinterpretato, le tagliatelle. Qui in effetti si tratta di una rivisitazione fatta con ingredienti tipicamente britannici come può essere il tacchino. Gordon ha preferito utilizzare una carne più magra per preparare un ragù per le tagliatelle usando la carne di tacchino e per dare un po' di colore ha cosparso il piatto con una generosa manciata di prezzemolo tritato.
In effetti, sul piatto non ci sarebbe nulla da ridire, ma sono stati in tanti che anche stavolta hanno pensato di criticare lo chef accusandolo di aver utilizzato una carne che il Italia non viene mai impiegata per condire la pasta.

Insomma, in conclusione quello che per Gordon Ramsay sarebbe dovuto essere un omaggio alla cucina nostrana, si è rilevato un vero e proprio flop, che ha attirato solo critiche.

Non perderti nemmeno un articolo Seguici su Facebook

Hai domande o vuoi lasciare un commento?