Parma: un 2020 pieno di manifestazioni sul cibo. Ecco tutti gli eventi

Parma: un 2020 pieno di manifestazioni sul cibo. Ecco tutti gli eventi
Photo credits:

La città di Parma è balzata agli onori della cronaca per essere stata nominata "Capitale della Cultura 2020", ma nello stesso tempo è da sempre la città cuore della "Food Valley" del nostro Paese, con i suoi prodotti tipici che l’hanno resa famosa in tutto il mondo.

Per questo l’occasione è ghiotta per andare alla scoperta dell’arte e della cultura, oltre che del cibo, sfruttando le numerose manifestazioni che sono state programmate nel corso dell’anno.

La Fondazione Barilla e l’evento "Alimentiamo un futuro sostenibile"

La Fondazione Barilla, già attiva da anni con un programma educativo dedicato all’alimentazione dal nome "Noi, il cibo, il nostro Pianeta", in questa occasione ha voluto arricchire ulteriormente la sua attività con questa manifestazione che si è aperta nel mese di gennaio e si concluderà il 13 aprile, ed è ospitata in tre diverse sedi, presso la Galleria San Ludovico, che si trova al numero 2 di Borgo del Parmigianino, lo Spazio A e sotto i Portici del Grano.

Una mostra interattiva, esperienziale, che è stata allestita con l’importante collaborazione di National Geographic Italia, nella quale si intende promuovere maggiore comprensione da parte di tutti per un concetto importante, quello della sostenibilità. Il percorso espositivo della mostra, che è aperta tutti i giorni, con orario diverso, dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17,00 ed il sabato, la domenica ed i festivi dalle 10.00 alle 19.00, è stato studiato appositamente per il massimo coinvolgimento possibile dei visitatori, che sono chiamati ad interagire, e comprende laboratori digitali, fotografie ed aree didattiche. Nei giorni 23 febbraio e 22 marzo sono previste due aperture speciali dedicate alle famiglie con visite didattiche ed altre iniziative sono riservate per le scuole.

I Giardini e Musei Gourmet

Dal 1° maggio al 30 giugno si avranno degli appuntamenti gastronomici con Giardini e Musei Gourmet, una serie di passeggiate gastronomiche che abbinano i sapori con la cultura, l’arte e le musica, con tappe che vanno dai Musei della città ai cortili dei palazzi. Una scelta che vuole valorizzare il verde della città, con l’apertura al pubblico di posti "esclusivi" come il Cortile d’Onore di Palazzo Pallavicino, Palazzo Soragna e Palazzo Bossi Bocchi, ma anche musei importanti come quello della Fondazione Cariparma. L’abbinamento tra cucina e buona musica si svolgerà invece presso Parma Quality Restaurant e Teatro Regio di Parma - Verdi Off, con dei menù particolari basati sui prodotti di eccellenza della zona che mischiano la tradizione e nuove ispirazioni.

Cibus off 2020

Questo evento è un omaggio fatto alla cultura "enogastronomica" della zona ed è abbinato all’evento principale Cibus Off che si svolge con cadenza biennale ed è programmato dal 9 al 17 maggio in Piazza Garibaldi presso i Portici del Grano. Una manifestazione che prevede la presenza di nomi famosi tra gli chef e vuole celebrare in modo adeguato la grande vocazione di Parma per il cibo. Cibus Off, che si svolge in contemporanea presso la sede della Fiera di Parma, vedrà anche in questa occasione la presenza di migliaia di produttori italiani di tutti i settori dell’enogastronomia.

I Maestri del lievito madre 2020

Un altro appuntamento da non perdere, in programma il 22 luglio, sempre nella location dei Portici del Grano di Piazza Garibaldi, è quello con i "Maestri del lievito madre". In questo evento, oltre ai laboratori "Plen air" sulla lievitazione, sono in programma molte iniziative che riguardano anche il cooking show e la pasticceria, oltre a degustazioni varie, Tra i personaggi che hanno partecipato all’ultima edizione si ricordano Salvatore De Riso e Luigi Biasetto, veri e propri maestri dell’arte pasticcera, oltre che dell’originalità, e delle grandi capacità artigianali.

Il settembre gastronomico e la Cena dei Mille

Anche il mese di settembre propone una serie di eventi che abbinano cibo e cultura e si tengono sotto i Portici del Grano. I protagonisti principali di questi eventi sono naturalmente i prodotti tipici della zona, che fanno esaltare la bontà e l’eccellenza della cucina cittadina. Si va dal Parmigiano Reggiano al Prosciutto di Parma entrambi DOP, ai prodotti IGT come la Coppa di Parma ed il Fungo di Borgotaro, ai vini Doc come il Colli di Parma. L’8 settembre si svolge la Cena dei Mille, un appuntamento da non perdere, con l’intera città che si trasforma letteralmente in un "ristorante gourmet a cielo aperto" con Piazza Garibaldi che vede la presenza di un tavolo con 100 commensali. In tutte le tavolate i commensali potranno gustare i piatti preparati da grandi chef.

Hai domande o vuoi lasciare un commento?