La dieta olistica: i superfood funzionano davvero?

La dieta olistica: i superfood funzionano davvero?
Photo credits:

La dieta olistica, che si basa sui così detti supercibi, si sta iniziando ad imporre nel panorama delle soluzioni per la salute. Ma questi cibi dalle proprietà al limite dell'incredibile sono una realtà, oppure è la solita bufala di internet per vendere qualcosa?

In una dieta olistica l'approccio è quello di abbracciare ogni aspetto dall’equilibrio alla salute dell’organismo, puntando fra le varie cose all'introduzione dei così detti supercibi che oltre ad essere nutrienti farebbero anche dimagrire.

Il tutto però deve essere posto all’interno di un regime di vita che renda sensata una dieta particolare, e completato sempre da attività fisica e di meditazione.

I superfood di moda quest’anno

Ci sono superfood molto di moda e di cui tutti abbiamo sentito parlare, come la canapa, la spirulina, le bacche di goji e la curcuma. Tutti questi hanno di sicuro in comune una proprietà: ce li fanno pagare a peso d’oro. Sono in alcuni casi molto nutrienti, ma nulla fa pensare che siano una soluzione davvero attendibile.

Nel sistema olistico il cibo è una cura per i problemi della salute. Il principio era già stato espresso da Ippocrate, il padre della medicina, che diceva che ciò che mangiamo ci garantisce la vita e la salute, se è cibo buono. L’approccio olistico unisce anche un po’ di filosofie orientali e regimi alimentari rigidi.

Non è omeopatia

Anche se alcuni la confondo con l’omeopatia, la dieta olistica è tutt’altra cosa, perché se la prima non ha fondamenti scientifici, la seconda di basa su principi potenzialmente ottimi come l’introduzione di nutrienti che ci aiutino a stare meglio senza causare problemi, cosa che per esempio accade col cibo spazzatura che è una fonte di gravi disturbi per l’equilibrio fisico e per la salute in generale.

La dieta olistica ha le sue regole rigide, come 5 pasti al giorno con macro e micro nutrienti, quelli che si chiamano rispettivamente carboidrati, proteine e grassi, gli uni e vitamine, minerali e fibre gli altri. Evitare i cibi industriali come insaccati, precotti e scatolame. Ogni giorno inoltre devono essere assunti superfood o sedicenti tali che avrebbero proprietà quasi miracolose, ed è tutto da verificare.

Molti dei vantaggi della dieta olistica, infatti sono solo derivanti dal buon senso e da un approccio equilibrato che tiene lontani i cibi spazzatura e notoriamente pericolosi per la salute.

 Questo, unito ad un esercizio costante e ad un po' di rigore, è la chiave del risultato. Che i supercibi siano la vera soluzione, infatti è tutto da dimostrare, ma per fortuna si tratta di alimenti di qualità e con ottime proprietà che anche inseriti in una dieta normale offrono grandi vantaggi.

Se da una parte, quindi, la dieta olistica potrebbe non essere al 100% la soluzione, sicuramente è un approccio che offre molti vantaggi per la nostra salute e tentar non nuove, sempre stando sotto controllo medico.

Hai domande o vuoi lasciare un commento?