Bombeer: dove trovare la birra di Bobo Vieri

E' in vendita online, ma anche nei punti vendita fisici, la birra Bombeer firmata Bobo Vieri, una novità del mercato della birra lanciata dal campione azzurro

Boombeer è la nuova linea di birre firmata dal campione di calcio Bobo Vieri.

Dopo il successo come influencer il bomber sbarca nel settore del beverage invadendo gli scaffali degli store dal Nord al Sud, con un prodotto che forse non poteva chiamarsi diversamente.

La birra dei bomber

La forte presenza sui social dell’ex centravanti azzurro e la sua vision imprenditoriale moderna gli hanno permesso di entrare a gamba tesa nel mercato birraio rivolto a boomers, millennials e centennials.
Il lancio della Bombeer bianca, azzurra e rosa shocking è avvenuto online sul sito ufficiale l’11 agosto, ma il forte tam tam mediatico ha messo subito in moto anche la grande distribuzione.
I canali di vendita fisici hanno confermato il grande successo delle birre di Bobo Vieri prima al Nord, ed ora finalmente anche nelle reti distributive del Sud Italia.

Il settore retail di Sicilia, Basilicata e Calabria è servito in modo capillare dal gruppo ArdDiscount, una catena di store molto famosa dove è approdata la linea di birre Bombeer per soddisfare anche gli estimatori del Mezzogiorno.
Le 3 long neck dal packaging accattivante si collocano in una fascia di prezzo davvero accessibile, e anche la scelta organolettica della distillazione si rivolge ad un palato easy.

Bombeer, la birra cult di Bobo Vieri

La linea di birre Bombeer si apre un varco nel panorama del brewery italiano grazie al talento innato di Bobo Vieri di promuovere la sua immagine vincente e sempre in evoluzione.
Nonostante l’estetica differente, le tre bottiglie da 33 cl sono prodotte con la stessa ricetta e composizione.
La tipologia di birra che contraddistingue questo nuovo progetto beverage è detta Lager-Pale, nella quale la scelta dei lieviti di fermentazione è il fattore fondamentale.

Il colore chiaro e dorato e la delicata effervescenza sono il prodotto di un metabolismo dei lieviti seguito dal mastro birraio in tutto il processo produttivo.
L’aroma del luppolo e del malto d’orzo prende il sopravvento al palato, con un retrogusto leggermente amaro che rende l’esperienza sensoriale fresca e leggera.

La Bombeer Classica è rappresentata dal packaging bianco, la Bombeer Azzurra onora i grandi Europei di calcio, mentre la Bombeer Rosa omaggia tutte le donne con una livrea shocking e glamour.
Dal Nord al Sud si potrà degustare la birra cult di Bobo Vieri, che insieme a due guru del marketing ha stretto accordi commerciali con Gros Roma, Ard Discount, Ergon, Despar e Altasfera.

Fabrizio Vallongo titolare di Focus55 S.r.l. e Driss El Faria di 25H Holding S.r.l. sono i partner della start up della birra Bombeer, e hanno coinvolto l’ex campione nella creazione di un brand con un forte impatto emotivo e stilistico.
La qualità dei prodotti e la veste originale saranno il boost della nuova birra trendy che tifa Italia.

Bobo Vieri lancia la birra da Bombeer

Bere da Bomber è il messaggio veicolato dal Bobo nazionale nel suo nuovo progetto imprenditoriale.
La produzione di birre che enfatizzano le qualità delle imprese del territorio è la vision del lancio Bombeer.
La linea di birre non filtrate dall’originale triade di colori si appoggia ai birrifici del territorio di Pian di Molino Apecchio nelle Marche.
La biodiversità dei luoghi e la purezza dell’acqua proveniente dagli Appennini Centrali conferiscono alla birra Bombeer una qualità d’eccellenza.

Luppoli selezionati e artigianalità sono i must di un prodotto beverage che sta scalando le produzioni per accedere all’olimpo delle birre più vendute.
Sono previsti nuovi accordi commerciali con il produttore Birra Castello, birraio del famoso e antico comprensorio di Udine.
La tradizione e la sostenibilità ambientale sono i pilastri del business di questa azienda, futura partner di Bombeer. I presupposti per creare nuove ricette e nuove referenze nel marchio Bobo Vieri sono eccellenti, non resta che aspettare le novità su tutti gli scaffali italiani.
L’attitudine social del Bomber e la semplicità della campagna di marketing della sua birra sono assist che portano un altro goal nel mondo del bere bene.
L’invenzione di un Bombeer time aggiunge un altro rito all’edonismo del lifestyle italiano.

Non perderti nemmeno un articolo Seguici su Facebook

Hai domande o vuoi lasciare un commento?