Gelinaz 2021: le tappe e il programma dell'evento gastronomico

Gelinaz è l'evento food che si svolge in contemporanea in tutto il mondo più creativo, innovativo e fuori dagli schemi a livello mondiale.
Ma è un festival Made in Italy, nato dall'estro di Andrea Petrini, giornalista esperto di musica, cinema e, naturalmente, gastronomia e dal suo amico Fulvio Pierangelini.

Dal 2015 ad oggi hanno partecipato al Gelinaz chef da tutto il mondo, tra cui i nostri grandi nomi come Massimo Bottura, Davide Scapin, Andoni Luis Aduriz e tanti altri.

E la cosa più stramba è che ci si condividono piatti, ci si ispira, si copiano le prelibatezze altrui per idearne di nuove.
Curioso? Scopri qui tutti i segreti del Gelinaz che quest'anno 2021 farà tappa anche a Noto, dove la chef Viviana Varese ha organizzato dell’appuntamento siciliano.

Conto alla rovescia per il Gelinaz 2021

Ebbene sì, manca pochissimo alle ultime tappe del Gelinaz 2021.
Il prossimo 29 agosto saranno più di 20 i Paesi in tutto il mondo che prenderanno parte, con i loro chef portabandiera, all'evento gastronomico più irriverente e curioso di sempre.

Ci saranno cuochi stellati e non dall'Ucraina, Colombia, Singapore, Vietnam, Cile, Filippine, Giappone, Danimarca, Stati Uniti d'America, Francia, Germania e Italia. Tra i nostri chef più amati e blasonati spiccano Carlo Cracco, Mauro Colagreco, Riccardo Camanini e Viviana Varese.

Lei sarà tra l'laltro sarà la protagonista della tappa italiana a Noto, lei stessa animerà l'evento con la cooperativa Si può fare Onlus.

Durante la tappa sicula del Gelinaz 2021 la cena prevede ben 8 portate e l'intero ricavato dell'evento sarà devoluto proprio all'Associazione Si può fare Onlus.
Ma Noto non è l'unica tappa italiana del 29 agosto; anche Lucca ospiterà il format.

Tutti i numeri del Gelinaz 2021

The Grand Gelinaz! Shuffle Stay in Tour è un evento mondiale non solo unico nel suo genere, ma anche protagonista di grandi numeri.
Infatti, oltre ai tanti Paesi mondiali coinvolti, pure molto, molto diversi tra loro e che quest'anno si daranno appuntamento virtualmente a causa del Covid-19, saranno ben 130 gli chef coinvolti.

Le location, o tappe, sono 23 per 27 Paesi, le ricette da reinterpretare 148 e 24 ore la durata del Gelinaz.
Gli ospiti? Quelli previsti ad oggi sono oltre 2 mila, mentre i visitatori virtuali stimati saranno più di 1 miliardo.

Cifre da record per il Gelinaz che, col passare degli anni, sta raccogliendo sempre più consensi e sta appassionando anche il pubblico più vario.
Sì, perché negli ultimi decenni la cucina è di moda, basti pensare ai tanti format TV sui generis che fanno impennare lo share. Il Gelinaz fa alò caso tuo se sei un divoratore di tutti questi programmi filo-culinari e se sei fan degli chef di casa nostra e non.

Gelinaz: cos'è e come funziona

Davvero gli chef al Gelinaz si copiano le ricette? Beh sì, si tratta di un festival davvero unico nel suo genere e che vede protagoniste ricette originali create per l'occasione che gli altri devono replicare aggiungendo il proprio tocco personale.

Si tratta di un evento che si tiene in contemporanea in tutto il mondo, durante il quale alcuni grandi chef dovranno reinterpretare e cucinare menù che altri chef hanno inviato in modo anonimo agli organizzatori.

C'è anche chi, particolarmente virtuoso, si cimenta in variazioni eccentriche e inaspettate, ma d'altra parte gli chef oggi sono veri innovatori e artisti creativi, degli showman ai fornelli.
Gelinaz vive di contaminazioni e remix culinari, di reinterpretazioni di piatti creati da chef internazionali e che verranno svelati solo al momento dell'evento.

Ma quanto costa partecipare come pubblico? Il biglietto per la tappa di Noto, ce ne sono solo 70 a disposizione, costa 150 euro, una cifra non indifferente ma che verrà devoluta in beneficenza.

Sito ufficiale: silentvoices.gelinaz.com

Non perderti nemmeno un articolo Seguici su Facebook

Hai domande o vuoi lasciare un commento?