La dieta del digiuno intermittente tra miti e realtà

La dieta del digiuno intermittente tra miti e realtà
Photo credits:

Hollywood è sempre pronta a proporci esempi di fisici statutari e personaggi che sono riusciti a mantenere una forma invidiabile per tutto l'arco della carriera e non sembrano risentire poi tanto degli effetti degli anni, che passano anche per loro.

L'attrice Jennifer Aniston protagonista della serie Friends e con una splendida carriera che le regala ancora grandi successi, a 50 anni ci spiega uno dei segreti per la sua meravigliosa forma fisica.

Una dieta intermittente su misura

8 ore per mangiare e 16 ore per digiunare. Questa è la soluzione adottata dall'attrice per mantenersi in forma e in salute, con un corpo ancora perfetto. In molti si attengono alla regola del 5 e 2, cioè dividono la settimana in cicli di digiuno intermittente.

Per due giorni non consecutivi limitano fortemente la dieta, spesso senza assumere cibi solidi, ma limitandosi a centrifugati vitaminici e idratanti e negli altri 5 mangiano ciò che preferiscono.

L'attrice, che a detta sua non si sveglia mai prima delle 8:30-9 del mattino, segue un metodo tutto suo, cominciando con un centrifugato di cetriolo a stomaco vuoto che oltre a essere idratante è anche di gran moda tra i vip hollywoodiani. Questo frullato aiuta l’organismo a risvegliarsi e fornisce parecchie vitamine di assimilazione immediata.

La mattina prosegue all'insegna del digiuno, con alcune attività fisse per mantenersi tonica e attiva. Infatti, prima di prendere il caffè, per 5 giorni alla settimana l'attrice pratica esercizio fisico e meditazione, indispensabili per consumare pienamente le risorse assimilate durante la giornata precedente.

Volontà e programmazione

Al magazine Radio Times l'attrice ha spiegato che il fatto di non consumare cibo solido al mattino e nell'arco delle 16 ore serali e notturne, come previsto della sua dieta, le ha dato grandi vantaggi. In sostanza dalle 17 in poi l'attrice non assume più cibi solidi, per cui soltanto acqua caffè oppure tè o altre tisane, fino alla mattina alle 9.

Una dieta piuttosto rigida nei suoi orari, ma dal cui ciclo è esclusa la domenica, in cui la regola si interrompe e Jennifer mangia un po' quel che preferisce quando vuole. Perseguire un programma di digiuno intermittente però occorre sicuramente una buona forza di volontà. Questo è uno dei segreti che sta dietro al successo di una dieta che funziona. Se nelle otto ore di liberà si evitano cibi spazzatura e abbuffate, infatti, suddividendo la giornata e facendo moto i risultati sono quasi assicurati.

L’opinione degli esperti

Secondo la nutrizionista americana Luren Harris-Pincus, il trucco starebbe proprio nel fatto che riducendo le ore disponibili per mangiare si abbassa necessariamente la quantità di cibo introdotto.

Quindi l'organismo riesce più facilmente ad assimilarlo. Secondo la dietologa infatti l'unicad maniera per dimagrire è introdurre nell'organismo meno calorie di quante se ne consumano.

C’è da dire però che Jennifer Aniston pratica yoga e box 5 volte alla settimana e che quindi, se da una parte questa dieta speciale sicuramente l'aiuta non è l'unico segreto dell'attrice. La componente immancabile infatti è una forza di volontà ferrea ed una costanza per l’applicazione del metodo che sono indispensabili per poter vedere dei risultati.

Hai domande o vuoi lasciare un commento?