Da San Francisco a Shanghai: ecco i ristoranti più costosi

Da San Francisco a Shanghai: ecco i ristoranti più costosi
Photo credits:

Chi non ha mai sognato di pranzare o cenare in uno dei ristoranti più costosi al mondo? Certo, le ultime tendenze vanno un po' controcorrente e vedono chef stellati, soprattutto italiani, impegnati in preparazioni etiche e semplici, tradizionali, ma restano templi d'eccellenza quelli più esclusivi e, appunto, da sogno.

Scopriamo insieme quali sono questi locali unici nel loro genere che promettono esperienze sensoriali a 360° tra proiezioni sulla tavola, mise en plase da mille e una notte che però, ahimè, non sono ancora alla portata di tutti, anzi.

Benu a San Francisco

Una grande concentrazione dei ristoranti più costosi ed esclusivi al mondo si trova negli USA e negli stati più diversi ma comunque più frequentati e turistici. Il Bau di San Francisco, dello chef Corey Lee, offre un'infinità di piatti vegetariani e una cena costa circa 280 euro a persona.

Masa a New York

Lo chef, Masayoshi Takayama, viene identificato come la vera attrazione del ristorante. Una cena tipo ha un prezzo di 550 euro a testa ma vino e tasse sono escluse ed è ovviamente graditissima la mancia per i camerieri.

Saison a San Francisco

Aperto inizialmente dallo chef Josh Skenes, è ora gestito da Laurent Gras, 3 stelle Michelin. La location è caratterizzata da un grande e scenografico camino centrale e tutti i prodotti utilizzati sono a Km zero. Il prezzo di una cena è in media di 270 euro a testa, vino e tasse a parte.

Eleven Madison Park a New York

Oltre a rientrare a pieno titolo tra i ristoranti più costosi del mondo ha anche una lista d'attesa lunghissima. A dirigere le danze lo chef Daniel Humm e una sua ha un costo a commensale di circa 205 euro.

Per se a New York

Questo ristorante è una vera istituzione nella grande mela e il padre del progetto è Thomas Keller. Il menù degustazione ha un costo di 320 euro a persona, bollicine escluse ma ne vale davvero la pena affermano gli amanti del cibo di classe e genuino.

Chef's table at Brooklyn a New York

Lo chef è Cesar Ramirez, 3 stelle Michelin e la particolarità qui è che il menù viene servito su di un tavolo comune e il menu degustazione ad esempio conta 20 portate e il conto a persona ammonta a circa 328 euro.

Joël Robuchon a Las Vegas

In questo ristorante regna la cucina francese del mitico Robuchon e il menù degustazione da 18 portate ha un prezzo di circa 400 euro a persona. Tutti gli altri menù hanno un prezzo superiore ma si possono scegliere varie opzioni e sicuramente si assaporerà la migliore cucina francese.

Guy Savoy a Las Vegas

Anche questo è un ristorante francese esportato nel cuore degli USA. I menù partono da circa costa 340 euro e raggiungono anche i 600 euro a testa.

The French Laundry in California

La cena, rigorosamente di stampo francese, può essere degustata nella sala a circa 300 euro a commensale o in camera da letto allo stesso prezzo. Mentre desinare nell'outdoor costa ben 100 euro in più, mance e vino escluso.

Les Pré Catelan a Parigi

A capo del ristorante lo chef Frédéric Anton, 2 stelle Michelin, il menù tipo ha un prezzo di circa 300 euro.

Ithaa Undersea Restaurant alle Maldive

Tra i migliori e più costosi ristoranti al mondo non poetava mancare qualcosa di insolito e marittimo dove la location è il vero pezzo forte. Tavoli minimali ma circondati dall'acqua grazie ad una cupola dove nuotano pesci di tutti i tipi: un'epserienza unica ad un prezzo minimo di 300 euro a testa.

Restaurant de l'Hôtel De Ville in Svizzera

Il locale è ora gestito dallo chef Franck Giovanni, i menù partono da circa 60 euro e possono arrivare a costare fino a 350 euro, anche qui la mancia è d'obbligo.

Restaurant Le Meurice a Parigi

Ecco un autoctono ristorante parigino realizzato internamente dal famoso designer Philippe Starck e gestito dallo chef Alain Duvasse, 2 stelle Michelin. Il menù può arrivare a costare quasi 400 euro ma la location regale e sfarzosa li vale tutti.

Maison Pic in Francia

Questo ristorante è realizzato con gusto classico unito ad un'innovazione di tipo moderno e la chef è una donna, Anne Sophie Pic. Uno dei menù tipici costa circa 400 euro a persona.

Alain Ducasse Au Plaza Athénéè a Parigi

Qui un menù a 5 portate può costarvi fino a 400 euro e a gestire il tutto è il già citato chef Alain Ducasse. A catturare gli sguardi non solo le portate, ma anche lo sfarzoso lampadario chandelier di puro cristallo.

Urasawa a Los Angeles

A capo del ristorante c'è lo chef giapponese Hiroyuki Urasawa che realizza cene dalla durata anche di 4 o 5 ore caratterizzate da più di 20 portate tipiche orientali e i prezzi variano dai 350 euro fino a sfiorare i 1000 euro a persona.

Ultraviolet a Shangai

È un locale con solo una decina di posti a sedere e vige la regola dell'esperienza culinaria extrasensoriale creata con proiezioni ed intrattenimento, il tutto costa circa 500 euro a testa.

Kitcho Arashiyama Honten a Kyoto

Con un costo medio di circa 300-500 euro, senza vino né tasse, si possono degustare tutti i piatti tipici della tradizione orientale: il ristorante ha 3 stelle Michelin.

The Krug Room ad Hong Kong

Anche qui solo una decina di posti a sedere e a farla da padrona sono 3 menù che hanno un prezzo a partire da 350-400 euro fino ad arrivare a un massimo di oltre 2 mila euro.

Sublimotion a Ibiza

Dal design futuristico, ha una decina di posti e uno spazio dedicato alla realtà virtuale, il costo della cena è di circa 1500 euro a testa e può durare anche 3 ore.

Hai domande o vuoi lasciare un commento?