Ferrero lancia i ghiaccioli Estathé Ice

Qualcuno ha parlato d'estate e dei nuovi ghiaccioli con Estathé Ice? Teniamoci pronti perché grazie a Ferrero, la multinazionale nata ad Alba e famosa in tutto il mondo, la nostra voglia di un ghiacciolo fresco e rinfrescante sarà finalmente placata.

Ghiaccioli Estathé Ice: l'idea dissentante di Ferrero

Benché non dovremmo più restare sorpresi dalle incredibili novità lanciate sul mercato dalla Ferrero, il lancio dei nuovi ghiaccioli con Estathé Ice, che vanno ad aggiungersi agli stecchi Ferrero Rocher e Raffaello, non può che far felici gli appassionati del famoso Tè in bric.

L'azienda piemontese, da sempre anticipatrice di eventi e tendenze, ha deciso di lanciarsi sul mercato dei gelati confezionati con delle proposte davvero sorprendenti che non tarderanno a riscuotere il successo sperato dalla multinazionale.

Questa, però, non è una novità del tutto assoluta: già in passato, infatti, il brand aveva proposto sul mercato i famosi gelati Kinder prodotti in collaborazione con Unilever. Secondo gli esperti, però, si era trattato più di una grandiosa campagna pubblicitaria che di una valorizzazione del gelato in sé.

Oggi, invece, esaurita la partnership con Unilever, la Ferrero ha deciso di giocare d'anticipo e in piena autonomia: accanto agli stecchi al gusto Ferrero Rocher - declinati nelle varianti Classic, Dark e Raffaello - appaiono i ghiaccioli Estathé Ice al gusto di limone di pesca.

Prodotti in uno stabilimento spagnolo, a Valencia per la precisione, i ghiaccioli con Estathé Ice saranno destinati in esclusiva al mercato italiano a differenza dei gelati a stecco, disponibili non solo in Italia ma anche in Francia, Austria, Spagna e Germania.


Ph Credits: Adnkronos

Il prossimo lancio dei ghiaccioli Estathé Ice

Accolta con fervore dagli appassionati di dolci e dolciumi in generale, la novità "gelata" targata Ferrero sarà presente in Italia a partire da aprile nella GDO e si appresta a esplodere in tutto il suo incredibile potenziale.

A voler essere precisi, questa non è la prima volta che il tè freddo si trasforma in ghiacciolo: sul mercato, infatti, è già presente la bevanda Estathé Ice che, però, necessita di essere riposta prima nel freezer per trasformarsi poi in un succulento gelato. Con i ghiaccioli Estathé Ice invece avremo la possibilità di rinfrescarci immediatamente prelevando direttamente il ghiacciolo dalla confezione. 

La distribuzione di questi giaccioli avverrà contemporaneamente, oltre che in Italia, anche in altri quattro Paesi europei, ovvero Francia, Germania, Austria e Spagna.

Ghiaccioli e gelati Ferrero: non semplicemente un'operazione di marketing

Chi conosce il mondo Ferrero ed è innamorato di tutte le sue creazioni - dai Nutella Biscuits che sono diventati un caso internazionale perché introvabili e rivenduti a prezzi esorbitanti alle praline gustose che stuzzicano il palato passando, ovviamente, per la crema spalmabile più famosa al mondo - sa bene che le praline, veri fiori all'occhiello del brand piemontese, sono ritirate in estate, proprio per non alterarne il sapore e riproposte in autunno.

Ora grazie alla presenza dei gelati a stecco e dei ghiaccioli a base di Estathé Ice, Ferrero si ritaglia uno spazio (importante) anche nei consumi estivi della grande distribuzione.

Ph Credits: Ansa

La rivoluzione golosa targata Ferrero

Benché la produzione di gelati in stecco e di ghiaccioli rappresenti già una significativa novità nel goloso mondo Ferrero, c'è da scommettere che l'azienda piemontese non sia disposta a fermarsi qui. Se, infatti, il mercato dei gelati confezionati vale, volendo limitare l'indagine alla sola Italia, circa 2 miliardi di euro, non v'è alcun dubbio che la multinazionale continui a espandersi in un settore in continua e costante ascesa. L'obiettivo dichiarato dall'azienda è arrivare a circa 20-25 referenze, includendo coni gelato, coppette e vaschette. Quindi, teniamoci pronti: è iniziata la rivoluzione Ferrero.

Non perderti nemmeno un articolo Seguici su Facebook

Hai domande o vuoi lasciare un commento?