Tutti i buoni motivi (oltre all'educazione) per non tenere il cellulare a tavola

Fin da bambini ci viene insegnato che a tavola esistono delle regole da rispettare, come ad esempio quella di non mettere i gomiti sul tavolo.
Ora però che siamo nell’era dello smartphone le regole sono notevolmente aumentate e bisogna tenere presente che questo accessorio, ormai divenuto indispensabile per molti di noi, non è un ospite gradito s tavola.

Certo uno dei motivi è l'educazione, non sembra infatti per nulla carino continuare a guardare lo smartphone o chattare lasciando gli altri commensali a contemplare il soffitto o non concentrandosi sulla conversazione. 

Sarebbe indice di scarso interesse verso chi pranza con noi e per quello che ci sta raccontando.

Prima le relazioni "reali"

Tutti possediamo almeno un cellulare e ce lo portiamo sempre dietro, ma ci sono dei momenti in cui bisogna farne a meno, come ad esempio a tavola.
La tavola infatti, non è solo un luogo dove nutrirsi, bensì rappresenta un’occasione per ritrovarsi con le proprie famiglie a parlare o con gli amici.
Stando sempre al telefono si crea una barriera invisibile tra genitori e figli (ma pure tra adulti) che porta ad una conseguente perdita del valore dello scambio di opinioni nel contesto familiare.

Cellulare a tavola e aumento dell'ansia

Nessuno di noi arriverebbe mai a pensare di poggiare sul tavolo altri oggetti oltre al cellulare (come ad esempio le chiavi) ma con lo smartphone il discorso cambia.
Pensiamo, ingenuamente, che non ci sia nulla di male, invece al contrario è totalmente sconsigliato.

Fra gli effetti collaterali a cui si incappa utilizzandolo assiduamente durante i pasti, vi è quello dell'aumento dell’ansia.
Uno smartphone sulla tavola ci obbliga sempre a controllarlo, e se dovesse arrivare un messaggio inaspettato o una telefonata scomoda, lo stress potrebbe aumentare a dismisura.

Invece la cena o il pranzo dovrebbe far sparire qualsiasi sensazione negativa, è un momento anche per staccare dal lavoro e dagli impegni e relazionarsi con chi mangia con noi.

Senza contare che l'“ormone dello stress” o cortisolo, stimola la fame e favorisce i picchi di glicemia: non una buona notizia per la salute e la linea.

Usare il cellulare a tavola fa ingrassare

Secondo una ricerca, utilizzare il cellulare durante i pasti fa ingrassare.
Ciò accade perché, essendo concentrati su quello che passa sullo schermo, non si riesce a comprendere quando si è realmente sazi.

Dunque, si può andare avanti a mangiare fino alo sfinimento, portandoci in breve tempo a raggiungere un aumento di peso smisurato.
Alla luce dei fatti perciò, si consiglia di prendersi del tempo ogni giorno per consumare i pasti in tranquillità.

Occhio all'igiene

Il cellulare è senza dubbio uno degli oggetti meno puliti che abbiamo con noi.
Parliamo infatti, di un accessorio pieno di germi in quanto lo utilizziamo ogni giorno assiduamente e in ogni luogo.
Il problema nasce però, quando si mette sul tavolo mentre si mangia, compromettendo notevolmente la nostra salute e quella dei commensali.

Averlo sulla tovaglia accanto alle posate o ai piatti con cui si mangia potrebbe favorire la contaminazione con germi e virus e, in tempo di pandemia, questo è ancora più pericoloso.

Non perderti nemmeno un articolo Seguici su Facebook

Hai domande o vuoi lasciare un commento?